Selucente_Apisella_2.jpg

LA BORGATA

Selucente si trova nella borgata Alpisella, a 1000 mt di quota a Garessio, Alta Valle Tanaro.

Un balcone naturale esposto in pieno Sud da cui godere un ampio panorama sulle prime cime dell’Arco Alpino.

 

Spartiacque tra Alpi e Mediterraneo: a Selucente esiste un punto belvedere dal quale in un solo colpo d’occhio si possono scorgere le cime del Monte Rosa verso Nord Est e il massiccio del Fronté, confine con la Francia, verso Sud Ovest.

Partendo da Selucente verso il Monte Spinarda, in un’escursione di circa un’ora di cammino, nelle giornate serene si può scorgere il profilo della Corsica.

IL PROGETTO DI RECUPERO

tra bioarchitettura e sostenibilità

 

Tutti gli interventi sono stati progettati dallo studio di architettura Officina82 di Garessio che da anni si occupa di recupero in chiave contemporanea del patrimonio edilizio storico.

Lara e Fabio, architetti di Officina82 sono anche promotori, insieme a Tiziana e Roberto, del progetto Selucente. 

Il progetto di recupero degli edifici della Borgata è legato a un approccio di massimo rispetto dell’architettura rurale. Tutti i lavori sono coerenti con i principi del restauro, applicati normalmente alle costruzioni di maggior pregio e sottoposte a vincolo architettonico. 

 

Il progetto ha conservato tutti i caratteri storici dei manufatti attraverso una attenta scelta dei materiali - per quanto possibile reperiti in loco - e l'utilizzo di tecniche costruttive tradizionali. Le integrazioni necessarie alla nuova destinazione d’uso sono state realizzate in maniera leggera, con materiali tradizionali ma con un linguaggio contemporaneo coerente con l’esistente e sempre leggibile. Tutti gli interventi sono ispirati alle tecniche della sostenibilità e della bioarchitettura.

1/10

ex chiesetta

La ex chiesetta è un fabbricato in pietra costruito dagli abitanti della frazione nel primo dopoguerra. Utilizzata come chiesa per breve tempo e mai consacrata, divenne - dopo un battesimo e alcune messe - scuola della borgata, per poi essere abbandonata.

Completamente restaurata attraverso interventi di bioarchitettura, la chiesetta è oggi il fulcro della residenza di campagna: spazio di alloggio ma anche luogo di sosta per chi voglia leggere un libro o conoscere il territorio attraverso cartine, pubblicazioni locali, e altre informazioni sul territorio e i suoi prodotti.

Lo spazio minimo è stato progettato e ottimizzato in ogni sua parte:  vi si trovano inoltre il bagno con doccia ad uso della StarsBOX e un piccolo angolo cottura. 

 

L'oculo in facciata è stato restaurato e messo in valore. Un gesto scenografico lo trasforma, grazie a un filtro rosso posato sul vetro, in un caleidoscopio di rifrazioni che segue i raggi del sole. A seconda delle stagioni e delle ore del giorno una traccia rossa in movimento riflette sulle pietre dei muri o sul muro in calce nero lo scorrere del tempo.

 

Gli altri fabbricati preesistenti in pietra verranno ristrutturati a partire dall’autunno 2021 e completeranno la capacità ricettiva della residenza di campagna.

MODULI RICETTIVI INNOVATIVI

Il progetto Selucente è anche un luogo di sperimentazione sul paesaggio e sull’architettura contemporanea ispirata ai modelli costruttivi tradizionali "leggeri" in legno. Gli interventi proposti a Selucente sono la sintesi del percorso di ricerca progettuale di Officina82 applicato all’architettura rurale delle Alpi Liguri che ha portato, nel corso degli anni, a diversi riconoscimenti e premi di architettura a livello nazionale e internazionale.

StarsBOX

StarsBOX è una microarchitettura minima e ha la particolarità di avere il tetto apribile, per poter guardare le stelle stando sdraiati al suo interno.

Stars BOX è una riflessione sul vivere la montagna nel nostro tempo. Da sempre l'uomo visita le terre alte stagionalmente, per cacciare, scoprire cosa si nasconde al di là delle montagne, per incidere simboli sulla roccia in onore degli dei... Per cercare pascoli estivi o terre da coltivare. Parallelamente a queste forme di sfruttamento della montagna si sono sviluppati di volta in volta modelli abitativi adatti alle varie esigenze : le caselle in pietra, le baracche dei pastori (e poi le roulotte sparpagliate in prossimità dei pascoli).

Se ora in alta montagna la fa da padrone il turismo StarsBOX è il modello evolutivo successivo. Si ispira alle baracche/giaciglio dei pastori per forma e dimensioni, è temporaneo e reversibile, offre riparo ma può aprirsi al cielo per mettere in scena quanto di più estetico offre la montagna.

Senza però dimenticare i presupposti di cui sopra...

1/5

Selucente

Nel Canto X del Paradiso Dante si rivolge a Beatrice:

"Quant’esser convenia da sé lucente 

 quel ch’era dentro al sol dov’io entra’mi, 

 non per color, ma per lume parvente!"

Le stelle non potevano non essere protagoniste di questo progetto e nel cercare di inserire un riferimento a loro nel nome del luogo, ci siamo dunque ispirati alla Divina Commedia.

E poi il messaggio astrale di "lucènte" è implicito: 

part. pres. di lucere - che emana o riflette luce, risplendente.

 

Infine il gioco di parole ci piaceva:
selucente richiama seducente e questo progetto deve innanzitutto sedurre.